La cucina gourmet… Ecco come il gusto diventa arte | I segreti della Regina Isabella

La cucina gourmet… Ecco come il gusto diventa arte

Possiamo dare una definizione alla parola “arte”, una definizione che ci piace è questa: “attività umana volta a creare opere a cui si riconosce un valore estetico … fondata sull’esperienza, sullo studio, sull’estro personale e disciplinata da un complesso di conoscenze tecniche precise; metodo, tecnica: … arte della cucina.” (garzantilinguistica.it)

Proprio questa è quella che ci interessa, l’arte della cucina. Sì perché non c’è posto migliore della cucina per esporre le proprie opere d’arte, perché quelle sono fatte con amore, con passione e dedizione.

Come molti di voi ben sanno, questa estate è dedicata alle Summer Dinners, incontri speciali e molto interessanti tra Chef italiani, stellati Michelin, che collaborano a quattro mani per rendere le serate a tema gourmet indimenticabili, con la compagnia di una scenografia da favola: il mare dal colore blu Indaco.

La prima serata si è conclusa proprio mercoledì 25 giugno 2014 e ha avuto come protagonisti il nostro Chef Pasquale Palamaro insieme allo Chef stellato Michelin Andrea Migliaccio.

10458323_731667926872206_6749482710507696851_n 10489848_731612686877730_8464260650515250959_n

Lasciate che ve la racconti!

10500382_731615173544148_7419522322749582658_n

 

Si prevedeva un po’ di pioggerellina e per questo motivo i tavoli che dovevano essere imbanditi all’esterno sul mare sono stati spostati al coperto, sempre però con il meraviglioso panorama che faceva da sfondo. Il finger food si è svolto a bordo della piscina esterna e l’atmosfera ha incominciato a riscaldarsi quando sono arrivate le prime portate che erano uno spettacolo per gli occhi ed un piacevole subbuglio di sapori per il palato.

10486195_731608526878146_976201023835959496_n

10336591_731622843543381_2535490234883991831_n

 

Dopo aver gustato il pre-cena, gli ospiti si sono diretti ai loro tavoli bianchi, con candele e bouganville che coloravano la scena.

10487179_731658440206488_2248480255450398874_n

 

Hanno aperto le “danze” i gamberi preparati da Andrea Migliaccio che coloratissimi e dal gusto decisamente unico hanno soddisfatto le aspettative dei presenti ancor prima di cominciare la serata.

10300791_731667990205533_7497806128341342541_n

10352566_731679193537746_2565257356690143541_n

A seguire il primo e il secondo del nostro Chef Pasquale Palamaro che con l’oro ha colorato la lasagna di totani e melanzane e con la forma del rombo ha esaltato il sapore delle zucchine all’escapece.

10325140_731689380203394_9206205094246464627_n

Il pre-dessert a sorpresa di Pasquale combinava lavanda e limone in una granita insolita ma perfettamente abbinata, che ha preparato il palato degli ospiti alla degustazione del pezzo forte della serata.

10492013_731698033535862_8576702806870780852_n

Ecco infine il dessert di Andrea Migliaccio ha come protagonista il caffè, per citare le sue parole “il caffè è quello che ci rappresenta”, è l’ingrediente principale nella cultura culinaria della Campania e ovviamente non poteva mancare nell’Affogato al caffè con nocciola, salsa mou e gelato al cioccolato affumicato. Appena servito, lo Chef personalmente ha versato “live” il caffè nel piatto, il gusto di quel dessert lo lascio immaginare.

10351819_731689396870059_5064087796751449296_n

Come tutte le belle serate, anche questa si è conclusa. Gli ospiti sono andati via con lo stomaco pieno e il palato felice. Perché quando il piacere di mangiare incontra il piacere del gusto non si può far altro che essere felici. 😉

Le prossime serate dedicate alle Summer Dinners si svolgeranno nelle seguenti date con i seguenti protagonisti che affiancheranno il nostro Chef Pasquale Palamaro:

8 luglio 2014 – Salvatore Bianco

24 Agosto – Antonio Guida

17 Settembre – Valeria Piccini

Vi aspettiamo numerosi… Non mancate! Per info & Prenotazioni contattateci all’Ufficio Sales & Marketing allo 081 99 43 22.

 

 

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter
Questa voce è stata pubblicata in Ricetta dello Chef. Contrassegna il permalink.

Leave a Reply